Home » Ambiente » Air Liquide a Ecomondo

Air Liquide a Ecomondo

0
0

0
0
0

Dante di Lauro di Air Liquide Italia spa (sito ufficiale) illustra vantaggi e prospettive delle tecnologie di trattamento di biomasse e di produzione di energia per la filiera dell’imballaggio in Italia e all’estero presentate a Ecomondo 2017.

Quale vantaggio diretto o indiretto ritenete che la vostre tecnologie porteranno alla filiera del packaging? Di fatto le nostre tecnologie non potranno che influenzare solo marginalmente una filiera che è già realtà consolidata. Pensiamo, invece, che la filiera stessa del biometano potrà fare da volano di accrescimento per le raccolte dei rifiuti organici su tutto il territorio e di conseguenza costituire uno slancio ulteriore all’uso di packaging biodegradabile e compostabile.

Per la crescita futura del biogas, quanto ritiene che peserà il settore del compostaggio industriale delle raccolte differenziate dell’umido nella gestione degli RSU? Se parliamo di FORSU pensiamo che sarà sicuramente uno dei principali settori driver dello sviluppo del biometano in Italia. E’ una filiera, quella della raccolta dei rifiuti organici, che si può integrare bene con i successivi processi di raffinazione del biometano.

Quali sono i settori industriali che alimenteranno sempre di più la produzione di biogas? Per le fonti di materie prime la parola chiave sarà ‘sostenibilità’. Tutte le fonti di recupero di sostanze organiche e tutte le fonti di produzione ‘sostenibile’, cioè che non richiederanno l’impiego di ulteriori risorse energetiche esauribili, saranno le basi di questa filiera. Le colture agricole marginali, le deiezioni di allevamento, gli scarti dell’industria alimentare, i prodotti scaduti della GDO e, sicuramente, come già detto la FORSU, sono alcuni esempi. Il concetto di sostenibilità è esteso anche all’impiego delle superfici agricole. Rispetto al passato dovrebbe essere meno incentivato l’utilizzo di prodotti derivanti da colture intensive ad uso prettamente energetico e dovrebbero essere, viceversa, favoriti i cosiddetti ‘secondi raccolti’, in rotazione abbinati a colture primarie ad uso umano o animale. In definitiva possiamo dire che la produzione di biogas sarà alimentata anche da noi, dai rifiuti delle nostre tavole, per arrivare ad impattare in agricoltura, allevamento, in tutta l’industria alimentare, fino ad arrivare alla grande distribuzione.

Qual è il vantaggio che le vostre tecnologie danno alle aziende produttrici di biogas? La vocazione di Air Liquide, storicamente, è quella dell’estrazione dei gas e della loro successiva trasformazione e distribuzione fino al cliente finale. Applicando tutto ciò al mondo del biometano, le soluzioni proposte partono dall’uscita dal biodigestore per arrivare alla stazione di rifornimento per automezzi passando per la raffinazione (upgrading), la liquefazione e il trasporto del biometano. In definitiva proponiamo soluzioni di impianti, gas e servizi lungo tutta la filiera. Possiamo dire che ci proponiamo come fornitori di soluzioni integrate dal biogas all’utilizzo finale del biometano.

La crescita delle bioplastiche nell’imballaggio fa da volano alla raccolta dell’umido. Ci sono aziende del settore imballaggio che hanno creato modello di economia circolare e sfruttano il biogas da autotrazione generato dalla valorizzazione delle biomasse per alimentare veicoli adibiti al trasporto dei loro ecopolimeri? Sì certo, è un esempio virtuoso di economia circolare facilmente estendibile a molti altri settori: pensiamo ad esempio alle aziende di raccolta differenziata che operano con i loro mezzi alimentati a metano; alle aziende agricole potranno utilizzare mezzi a metano; piuttosto che alle flotte logistiche che operano nella grande distribuzione o nell’industria alimentare dalla quale provengono le materie prime per la produzione bio. E’ bello immaginare anche che domani lo scuolabus del nostro paese potrebbe circolare alimentato a biometano, prodotto ad esempio dalla raccolta locale dei rifiuti organici.

 

Autore: Luca Maria De Nardo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Articoli simili

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer