Home » Ambiente » Alluminio al Giro d’Italia

Alluminio al Giro d’Italia

0
0

0
0
0

Dal 6 al 29 maggio CiAl partecipa al progetto di re-design del Giro d’Italia che entro 5 anni trasformerà la gara in evento sostenibile sotto numerosi aspetti. Il consorzio collabora già da questa edizione come partner del progetto Ride Green, pensato da RCS Sport e sviluppato in collaborazione con E.R.I.C.A.

CiAl al giro d italia Astana TeamCiAl, in accordo con lo sponsor Birra Moretti, promuoverà il recupero e il corretto avvio a riciclo delle oltre 700mila lattine di birra che verranno distribuite nel corso delle 18 tappe previste, premiando con un concorso ideato ad hoc, con una Ricicletta. Nato da un’analisi condotta nel 2015 dal WWF, Ride Green contribuirà a creare un profilo ecosostenibile dell’evento in modo graduale, anche sul fronte dei rifiuti. Per l’edizione 2016 sono previsti: 406 contenitori (di cui 169 alla partenza e 237 all’arrivo); 15.600 sacchetti (di cui 13.200 semi trasparenti in modo che gli operatori possano controllare la qualità della differenziata + 1.200 sacchi biodegradabili compostabili per gli scarti organici); 77 postazioni di raccolta (di cui 37 in partenza e 40 in arrivo); 7 persone fisse e 216 volontari; utilizzo di 40.000 stoviglie compostabili (nella foto, Vincenzo Nibali di Astana Pro Team con la Ricicletta).

Autore: Luca Maria De Nardo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Articoli simili

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer