Aromi e insalate in zolla con buste in PLA | Packaging Observer - Packaging News
Home » Imprese & Mercati » Food » Aromi e insalate in zolla con buste in PLA

Aromi e insalate in zolla con buste in PLA

0
0

0
0
0

sempre fresco srlSempre Fresco srl di Guidizzolo (MN) ha presentato a Macfrut 2014 la linea L’Orto in Cucina, formata da referenze sia di aromi (prezzemolo, basilico, salvia, rosmarino, ecc.) sia di insalate da mondare e tagliare. Accumuna entrambe le gamme la presenza della zolla di terra dove le piantine si sono sviluppate. Nel caso degli aromi, la zolla quadrata è inserita in una vaschetta di polistirolo rigido vergine, per consentire di irrorare la piantina e allungarne il ciclo di vita in casa; nel caso invece delle insalate, la zolla è priva di vasetto, in quanto il prodotto è destinato al consumo immediato. Entrambe le gamme vengono confezionate un buste flessibili trasparenti in PLA aperte in alto, aggiungendo così un valore ambientale al concetto di naturalità e freschezza. Le referenze vengono consegnate in vassoi di cartone sovrapponibili ad incastro per creare isole promozionali fuori scaffale. E’ auspicabile un ulteriore intervento per completare il profilo di sostenibilità, sostituendo la vaschetta di PS con PS di riciclo oppure con polimero con caratteristiche di eco-compatibilità (biodegradabile e compostabile, oppure da risorse rinnovabili, oppure entrambe le prestazioni).


La gamma di insalate, in particolare, è una novità in Italia e consiste in un tris (gentile verde, gentile rossa e romana), sempre fresco srl 1coltivate con radice e zolla senza l’impiego di diserbanti senza l’uso organismi geneticamente modificati (no OGM); il peso complessivo è di circa 400gr con 200 gr di parte edibile (corrispondente a circa due porzioni di insalata mista). La conservazione prevede un luogo fresco e alla luce per una settimana aggiungendo un po’ d’acqua secondo necessità; le foglie continuano a crescere ma la pianta non ricresce trapiantandola; non necessita del frigorifero. Permette al consumatore di raccogliere le foglie quando serve, poi di lavare come per il resto della verdura; esaurite le foglie, ciò che rimane va messo sacchetto e zolla nei rifiuti umidi.

Autore: Luca Maria De Nardo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Articoli simili

Login

Lost your password?