Home » Ambiente » Bacardi si converte alle biomasse

Bacardi si converte alle biomasse

0
0

0
0
0

Uniconfort caldaie a biomasseRisparmi del 60% nei costi per la sterilizzazione delle bottiglie: permette infatti di tagliare drasticamente i costi energetici di una fase del processo produttivo la caldaia Uniconfort alimentata a biomasse solide installata in una sede produttiva in Inghilterra dalla mutinazionale Bacardi Drinks. “Il risparmio sul conto energetico è del 45%, ma raggiunge il 60% con gli incentivi per l’utilizzo di energie rinnovabili emesse dai diversi governi, tra cui quello italiano – commenta Davis Zinetti, amministratore delegato di Uniconfort, terza produttrice mondiale di impianti a biomasse solide – In questo modo l’investimento ha un ammortamento in soli 30 mesi”. Sviluppando una potenza termica di 900.000 Kcal e 1 MW elettrico la caldaia produce il calore necessario per la sterilizzazione delle bottiglie: in precedenza veniva sviluppata bruciando olio combustibile, gravato però da insostenibili aumenti. Bacardi è alla sua prima esperienza con le biomasse, ma intende replicarla in altre sedi. Il ritorno non è solo economico: la scelta di utilizzare energia verde ha anche importanti ricadute di immagine.

Autore: Luca Maria De Nardo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer