Home » Ambiente » CAC: cresce per carta e plastica

CAC: cresce per carta e plastica

0
0

0
0
0

A partire dal 1° gennaio 2018 il contributo ambientale CONAI per gli imballaggi in carta e cartone passa da 4 a 10 euro a tonnellata, mentre per gli imballaggi in plastica da 188 a 208. Per i primi si tratta di un riequilibrio necessario per adempiere agli impegni presi in ambito dell’accordo ANCI-CONAI. Invece, per la plastica l’incremento è necessario per gestire l’aumento dei flussi conferiti nelle raccolte differenziate.

La plastica promuove l’ecodesign

Verranno introdotto con gradualità a partire dal 2018 fasce differenziate di incremento in base a criteri desunti da un’apposita LCA che ha considerato gli impatti del fine vita; questa

  • Fascia A (imballaggi selezionabili e riciclabili da circuito commercio e industria): 179,00 €/t
  • Fascia B (imballaggi selezionabili e riciclabili da circuito domestico): 208,00 €/t
  • Fascia C (imballaggi non selezionabili/riciclabili allo stato delle tecnologie attuali): 228,00 €/t

Il nuovo criterio intende promuovere l’ecodesign e considera il circuito di origine prevalente(domestico o commercio/industria), la selezionabilità l’effettiva riciclabilità.

Autore: Luca Maria De Nardo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Articoli simili

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer