Home » Imprese & Mercati » Food » Citterio, bio e sostenibile insieme

Citterio, bio e sostenibile insieme

1
0

0
0
0

Con il restyling della linea di affettati “bio”, Citterio riduce del 60% la plastica della vaschetta, che diventa in carta riciclabile. Lo storico salumificio continua così ad investire sul biologico con un’offerta evoluta, caratterizzata da un legame con il territorio e dal rispetto per l’ambiente. Lo fa a partire dal packaging che si presenta con un look rinnovato nel segno della naturalità e con un logo più moderno e leggibile, ma che diventa, soprattutto, più sostenibile. Gli affettati della linea “bio” sono, infatti, confezionati in vaschette in carta riciclabile, con un contenuto di materiale plastico ridotto al minimo. La gamma di affettati “bio” risponde alle nuove abitudini alimentari degli italiani: sempre più attenti alla qualità, all’aspetto salutistico e al rispetto dell’ambiente.

 

Autore: Elsa Riva

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Articoli simili

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer