Home » Ambiente » Ad alto tasso di rinnovabili

Ad alto tasso di rinnovabili

0
0

0
0
0

Il mercato delle bioplastiche in Italia si è sempre di più consolidato e diversificato nel corso degli ultimi anni. I 3 concetti-base (sfruttamento delle risorse agricole non destinate ad usi alimentari, filiera integrata, sviluppo di un’industria chimica sempre meno dipendente dal petrolio) sono stati il trampolino per lo sviluppo di nuovi compound destinati alla produzione di manufatti che potessero avere il plus della compostabilità come soluzione al problema del fine vita del prodotto. BIOTEC, leader europeo nella produzione di resine bioplastiche compostabili, ha sempre tenuto ben presente questa triplice griglia fondamentale come linea guida nella produzione dei propri compound BIOPLAST (con oltre 200 brevetti depositati) e fin dal 1992 ha sviluppato tutti i suoi materiali non soltanto in conformità alla Norma Europea EN 13432 (Compostabilità degli Imballaggi) ma utilizzando sempre risorse vegetali europee, non OGM e non destinate ad usi alimentari.

biotec- bioplast per frutta e verdureMaggior quoziente di sostenibilità. I prodotti BIOPLAST infatti si distinguono sul mercato non soltanto per l’efficienza di lavorazione e per l’alta prestazionalità di utilizzo, ma anche perché sono compound compostabili assolutamente privi di plastificanti e con il più alto contenuto di fonte rinnovabile. L’utilizzo di risorse rinnovabili vegetali europee certificate deve infatti essere sicuramente una pietra miliare nello sviluppo di bioplastiche compostabili affinché si crei una reale sinergia tra chimica sostenibile e filiere agricole locali, utilizzando ciò che non è destinato ad usi alimentari e con l’obbiettivo di offrire al mercato valide soluzioni industriali per la produzione di materiali plastici sempre meno dipendenti dal petrolio come unica fonte di materie prime di base. Tuttavia, molti compound di bioplastiche presenti oggi sul mercato, sebbene certificati come compostabili, derivano fondamentalmente da risorse fossili come materie prime utilizzate. L’orientamento e la strategia di BIOTEC sono invece da sempre totalmente diversi, e l’utilizzo sempre maggiore di fonti rinnovabili vegetali è stato e rimarrà la base fondamentale per la produzione dei compound BIOPLAST. I prodotti BIOPLAST si distinguono proprio per questo motivo e sono già oggi in linea anche con la nuova legge in Francia la quale prevede che i sacchetti per ortofrutta realizzati con bioplastiche devono essere non soltanto compostabili (sia a livello industriale che domestico) ma anche avere un contenuto minimo di risorse rinnovabili pari ad almeno il 30% nel 2016, il 40% nel 2017, il 50% nel 2018. Tradizione, quindi, per l’attenzione ai 3 concetti di base e nello stesso tempo innovazione e visione globale per il futuro.

Borse per la spesa, buste per i freschi. Oggi, le shopping bag compostabili realizzate con prodotti BIOPLAST sono sempre più presenti nelle principali catene di supermercati della GDO in Italia, e sono un riferimento per quanto riguarda la funzionalità prestazionale e l’alto contenuto di fonti rinnovabili vegetali europee e non OGM. Le stesse caratteristiche sono presenti anche nei nuovi sacchetti compostabili per ortofrutta che presto saranno disponibili sul mercato. BIOTEC crede fortemente nello sviluppo di questo settore sia in termini di volumi globali che di sostenibilità. Realizzare sacchetti monouso per ortofrutta (attraverso qualificate aziende in Italia produttrici di questi articoli) rappresenta per BIOTEC non solo un importante traguardo ma anche una forte responsabilità finalizzata, come sempre, al pieno rispetto di tutte le norme in materia di contatto alimentare, l’assenza di sostanze potenzialmente nocive e l’assenza di odori sgradevoli.

 bioplast 900 di biotec per capsule caffèCapsule per caffè. L’innovazione è tuttavia per BIOTEC un importante pilastro: prova ne è il fatto che lo sviluppo di nuovi compound per imballaggio rigido e resistente alle alte temperature è sempre stato un traguardo da raggiungere: con BIOPLAST 900 oggi questo risultato è stato ottenuto. Materiale altamente innovativo e presentato di recente dopo 3 anni di ricerca e sviluppo, BIOPLAST 900 consente infatti di produrre capsule compostabili per macchine da caffè espresso ed aventi il plus di un elevato contenuto di fonti rinnovabili in aggiunta alla resistenza alle alte temperature. (per info, contattare Giovanni Salcuni, direttore commerciale e marketing per l’Italia presso gli uffici di Settimo Torinese (t. 011-80.03.513) di Biotec Italia).

Compostable, GMO free, with high % from non food renewable sources

The market for bioplastics in Italy has rapidly consolidated in the course of the last years. The base concepts of the utilization of renewable resources not for food applications, of the integrated agriculture short supply chain, of the development of a chemical industry less and less dependant on oil, are all factors which have been the ground for the launch and developments of new compounds for  finished products having the plus of the compostability at the end of their cycle of life. BIOTEC, European leader in the production of biodegradable and compostable resins, has always kept strong these fundamental concepts as the guideline for the production of its BIOPLAST compounds (with more than 200 patents) and since 1992 has developed all its materials not only in confomity to the European Norm EN 13432 (compostability of packaging) but also using always European vegetable renewable resources, GMO free and not for food applications.

More sustainable. BIOPLAST products infact are highlighted in the market not only for the excellent and easy processability and for the high performances of the finished products made out, but also for being compostable compounds totally plasticisers free and with the highest content of renewable resources. The utilization of European vegetables renewable resources must certaily be a miles stone in the development of compostable bioplastics in order to make a real sinergy between a sustainable chemistry and an agriculture local short supply chain, taking into account a non food applications feedstock and with the scope to offer to the market valid industrial solutions for the production of plastics raw materials less and less dependants on oil resources. However, most of the biodegradable compounds available today in the market, even if certifyed as compostable, are coming almost entirely from fossil resources. The strategy of BIOTEC is on the opposite totally different, and the more and more usage of vegetables renewable resources was and will remain the solid pillar for the production of the BIOPLAST grades. Because of this, BIOPLAST products are unique in the market and are already now fit for the new Law in France which foresees that fruits and vegetables bags made out of bioplastics must be not only compostable (at industrail and domestic levels) but must also have a minimum content of renewable resources for at least 30% in 2016, 40% in 2017, 50% in 2018.

Shopping bags, envelops for fresh foods. Today, compostable shopping bags made out of BIOPLAST materials are more and more available in in Italy the main supermarkets of the GDO and are considered as a reference for the mechanical performances and for the high content of renewable resources. The same features are present now also in the new compostable bags for fruits and vegetables applications which will be soon available in the market. BIOTEC strongly believes in the development of this sector in terms of both volumes involved and sustainability. Making compostable light weight fruits and vegetables bags (trough highly qualifyed converters ) represents for BIOTEC an important target and a strong responsability focused on the full respect of all the European rules and regulations with regards to food contact, absence of toxic substances and adbsence of bad smell on the finished product. Innovation remain for BIOTEC an important key factor and the development of new compounds for rigid packaging with an high heat resistance has always been an important target to be achieved. With the BIOPLAST 900 this target has been reached. Such innovative product, recently launched  after 3 years of r&d work, consent to produce compostable coffee capsules having the plus of the high renewable resources content and high heat resistance in addition to excellent mechanical properties. BIOTEC is present in Italy since the year 2007 with its dedicated local team of professionals. BIOPLAST compounds are produced in the unit in Emmerich-Germany with a capacity production up to more than 30.000 tons/year. The R&D division has pilots and industrial production facilities and tech labs in Germany and in the Netherlands.

Autore: Luca Maria De Nardo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Articoli simili

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer