Home » Imprese & Mercati » Legno » Contenitori in legno in un libro

Contenitori in legno in un libro

0
0

0
0
0

Bottai, Crivelli, Cavanna, Corbella,… quanti cognomi italiani derivano da utensili e oggetti d’uso domestico? Per esempio questi quattro derivano da oggetti di legno: il primo era contenitore da vino, il secondo era un vaglio, gli altri contenitori da trasporto. In comune avevano l’origine del materiale, il legno. Nell’opera in due volumi Memorie di Cose dell’editrice piemontese Priuli & Verlucca (sito istituzionale), è stata raccolta la storia e l’uso di attrezzi, oggetti e cose del passato molto diffuse fino a metà del secolo scorso e che sono state recuperate dagli edifici rurali del Piemonte.

Molti oggetti sono comuni in tutt’Italia, per non dire in tutt’Europa, e colpisce la sovrabbondanza del legno, una ‘leadership’ che oggi si fa notare perché quel che è rimasto di quegli oggetti è oggi in plastica o metallo. Per esempio, bossoli o bussole erano contenitori ricavati perlopiù da legno di bosso e servivano come contenitori per la cucina ma anche per la stalla (il sale come integratore alimentare per gli animali).

Un altro aspetto ricorrente nei vari oggetti raccontati è la forma, oggi definita design, priva di paternità: nel mondo rurale non c’era rivendicazione di proprietà intellettuale, ma condivisione di piaceri e dispiaceri, aiuto reciproco e solidarietà contro le avversità. Non c’era tempo per contenziosi sugli oggetti, era più importante dirimere quelli sui confini dei campi e sulla trasmissione agli eredi. L’opera in due volumi non si presenta in ordine alfabetico, ma concettuale e parte dalla casa tipica piemontese delle valli: metà in pietra, metà in legno.

Autore: Luca Maria De Nardo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer