Home » Imprese & Mercati » Food » Cracker di riso in flowpack

Cracker di riso in flowpack

1
0

0
0
0

Uno degli elementi che maggiormente caratterizzano il territorio piemontese è la sua infinita distesa di risaie che si estendono tra le province di Biella, Vercelli e Novara; questa estensione questa colloca l’Italia prima in Europa per superficie dedicata alla produzione di riso e prima nel mondo per qualità e varietà. Ad oggi il riso viene coltivato in 113 paesi e rappresenta il nutrimento principale per oltre metà della popolazione mondiale. La zona non è solo il luogo dove il riso si coltiva ma anche quello in cui viene trasformato in croccanti dischi di riso, le gallette, in prodotti a base di farina di riso, come i cracker, e in barrette contenenti riso soffiato. Cavanna Packaging Group è un gruppo industriale italiano, con sede a Prato Sesia, specializzato in sistemi di confezionamento flowpack. Tra i vari settori merceologici in cui queste tipologie di confezionamento vengono utilizzate vi è in primo luogo tutto il comparto food (pasticceria industriale, biscotti, prodotti per la prima colazione, snack dolci e salati, barrette di cioccolato, sostituti del pane, caffè in cialde, formaggi porzionati) ma anche il settore delle gallette di riso e dei cracker. Cavanna, leader nel settore bakery e del cioccolato, è entrata anche nel mondo della risicoltura realizzando alcuni tra gli impianti più evoluti commissionati e venduti a livello mondiale, dalla Polonia all’Australia, fino alla Francia. In Italia è nata la collaborazione con Riso Invernizzi, gestita dal 1890 dalla famiglia Invernizzi, anch’essa legata, come Cavanna, al territorio novarese. La loro collaborazione fa proseguire il lungo viaggio del riso in Europa e nel mondo grazie a un impianto altamente automatizzato e tecnologicamente avanzato per confezionare cracker e sfoglie di riso prima in pacchetti da 4 sfoglie per poi inserirle in un’ulteriore vaschetta. I lembi sono saldati in modo da proteggere e al tempo stesso facilitare l’apertura. Riso Invernizzi ha scelto la tecnologia Cavanna per due importanti vantaggi: incartare il prodotto in monoporzione, per facilitare il consumo fuori casa, e preservare la fragranza della singola sfoglia di riso, anche per lunghi periodi di tempo. Grazie a queste soluzioni di confezionamento viene dato impulso alla produzione e al consumo del riso e alla diversificazione negli usi di un cereale che è da sempre fonte di ricchezza per il territorio novarese.

Autore: Luca Maria De Nardo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Articoli simili

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer