Home » Design » Detergenti: più imballaggi attivi anti-sprechi

Detergenti: più imballaggi attivi anti-sprechi

0
0

0
0
0

Tutto deve concorrere a far consumare più prodotto possibile? Oltre alla pubblicità, anche il packaging deve massimizzare il riacquisto frequente? Si tratta di due domande solo apparentemente scomode: infatti da sempre la marca desidera che si consumi e che si riacquisti. È l’industria stessa che si pone queste domande, ascoltando il consumatore e raccogliendo il suo disagio, un consumatore a volte deluso dal prodotto a causa del suo imballaggio che genera eccessi, difetti o sprechi.

Mirco onesti reverse innovationNel settore della detergenza per la casa, per la persona e per il toiletry, il disagio è diffuso. Anche la forma dell’imballaggio, la quantità e i sistemi di erogazione sono funzionali a prevenire sprechi ed eccessi. Leggi qui le soluzioni proposte da Mirco Onesti di Reverse Innovation sui criteri progettuali eco-compatibili.

Autore: Luca Maria De Nardo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer