Home » Varie » Logistica » EPAL a noleggio by Polymer Logistics

EPAL a noleggio by Polymer Logistics

0
0

0
0
0

Polymer Logistics, fornitore di soluzioni a noleggio di imballaggi terziari ritornabili, prosegue nella messa a punto del progetto Poly Service, in collaborazione con il Comitato Tecnico EPAL Italia. Presentato ufficialmente in occasione della recente edizione di Ipack-Ima, il progetto consiste nell’offrire sia all’industria di marca sia alla distribuzione moderna il servizio di noleggio del pallet EPAL. “Il prerequisito affinché questo nuovo servizio porti reali vantaggi condivisi – spiega Alberto Lucchese di Polymer Logistics – è garantire la collaborazione dei distributori. Solo a fronte dell’impegno a restituire i bancali nei volumi esattamente consegnati, con tempistiche concordate, e soprattutto con qualità e conformità elevate, il vantaggio assicurato diventa certezza per quell’industria di marca che oggi ha non solo e non tanto il problema di un interscambio efficiente, ma anche e soprattutto quello di non potersi limitare a un pooler specifico”. Ecco quindi che disporre dell’opzione efficiente e garantita del pooling EPAL, accettato, diffuso e conosciuto, permette maggiori libertà di gestione delle consegne.

Dipende dalla GD…

Il cantiere del progetto è ancora aperto: in questi giorni Polymer Logistics sta ‘misurando’ la disponibilità della distribuzione ad assicurare questo servizio di selezione e riconsegna ai suoi fornitori. Ciò consentirà una stima dei volumi potenziali e la successiva programmazione sia di un parco pallet da acquistare sia dei servizi di riparazione da parte di produttori e riparatori omologati EPAL. “I vantaggi all’orizzonte non riguardano solo gli utilizzatori di questa formula – precisa Paolo Radaelli – ma anche tutti gli utenti del sistema EPAL: infatti, l’avvio di questo pooling porterà gradualmente ad una bonifica dei pallet circolanti esistenti al di fuori dei contratti di servizio”. Un’opportunità, quindi, anche per produttori e riparatori: indubbiamente la vendita di pallet e servizi di riparazione a Polymer Logistics potrà incidere sui margini, ma a fronte di un reale e concreto aumento e stabilizzazione dei volumi. In ogni caso, nulla cambierà sui bancali del circuito europeo: non è infatti né consentito, né necessario, marcare gli EPAL che verrebbero eventualmente gestiti da Polymer Logistics con scritte o dizioni che facciano riferimento alla proprietà o al gruppo israeliano. EPAL-European Pallet Association

Autore: Luca Maria De Nardo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Articoli simili

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer