Home » Imprese & Mercati » Automazione » Il bio-tessuto che protegge il metallo

Il bio-tessuto che protegge il metallo

0
0

0
0
0

 2La corrosione nelle apparecchiature metalliche può trovare soluzione con BioPad®, un dispositivo flessibile brevettato e certificato USDA, costituito da tessuto-non-tessuto in bio-materiale, impregnato da una sostanza anticorrosione (VpCI®, Vapor phase Corrosion Inhibitors): risultata più efficace delle alternative convenzionali. Altra valenza ambientale dell’imballo, prodotto da Cortec Corporation, è la riduzione fino al 94% di materiale rispetto rispetto a prodotti simili. Per questo il prodotto ha ottenuto la “USDA BioPreferredSM designation“. BioPad® è anche semplice da utilizzare: è sufficiente collocare nell’imballaggio che contiene manufatti in metallo un foglio della misura giusta, perché siano protetti e pronti all’uso, e i manufatti non hanno bisogno di essere sgrassati. La soluzione è indicata per la protezione di prodotti realizzati sia in metalli ferrosi, che non ferrosi: acciaio, rame, ottone, alluminio, zinco… BioPad® non contiene ammine, nitriti e isocianati ed è conforme a gli standard NACE TM0-2008 e RP0487-2000, MIL-I-22110C. Il prodotto ha superato con successo un test di corrosione da parte di un produttore di motori: dopo 8 giorni di conservazioni di alberi a camme in condizioni estreme (50°C. 99% umidità relativa), il campione protetto con BioPad® non ha presentato tracce di corrosione, a differenza di quello confezionato senza questo dispositivo.

Autore: Elena Consonni

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Articoli simili

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer