Home » Imprese & Mercati » Automazione » Industria 4.0: i vantaggi dell’automazione

Industria 4.0: i vantaggi dell’automazione

0
0

0
0
0

SPS_2014_LOGO_label_sottotit“Automazione 4.0: il futuro è già qui?” è il tema proposto lo scorso 22 gennaio a Milano da SPS IPC Drives Italia in collaborazione con Anie agli opertori del settore, in occasione di una tavola rotonda. L’approccio Industria 4.0 è nato e sviluppato in Germania ma velocemente si sta sviluppando in Italia, che  resta il secondo mercato europeo e uno dei primi mercati mondiali per l’automazione industriale. Obiettivo dell’incontro è stato far comprendere come affrontare un progetto di trasformazione aziendale di questa portata con un’adeguata scalabilità. Gli imprenditori devono poter operare investimenti graduali e tali da rendere possibile un riscontro oggettivo dei vantaggi derivanti da una più profonda integrazione dei processi produttivi e una interazione diretta fra le singole macchine. Conoscere Industry 4.0 è fondamentale per definire i possibili investimenti finalizzati a guadagnare o recuperare competitività sul piano dei mercati internazionali, ma anche per colmare quanto prima il gap tecnologico che le PMI rischiano di accumulare nei confronti delle grandi aziende, più portate ad investire nel tempo e a innovare. Hanno partecipato relatori provenienti dalle maggiori realtà del settore manifatturiero, che hanno presentato le esperienze maturate in azienda e si sono confrontati sulle opportunità e i vantaggi derivanti da questo nuovo approccio, che favorisce l’interazione fra macchina e macchina e rende possibile una manutenzione preventiva e flessibilità totale nella realizzazione dei prodotti: Paolo Leone – ABB; Marino Crippa – Bosch Rexroth; Mirco Masa – CEFRIEL; Arturo Baroncelli – Comau; Riccardo Colzi – Eli Lilly Italia; Oronzo Lucia – Fameccanica.Data; Roberto Siccardi – Festo; Maria Chiara Franceschetti – Gefran; Vincenzo Pascariello – Lavazza; Giambattista Gruosso – Polimi; Luca Bogo – Pilz; Fabrizio Scovenna – Rockwell Automation; Riccardo Necchi – Sidel e Giuliano Busetto – Siemens.

PROSSIMO APPUNTAMENTO: il 18 marzo, dedicato al settore farmaceuticoinvito 18 marzo

Autore: Luca Maria De Nardo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Articoli simili

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer