IPACK-IMA: i risultati della cooperazione | Packaging Observer - Packaging News
Home » Imprese & Mercati » IPACK-IMA: i risultati della cooperazione

IPACK-IMA: i risultati della cooperazione

0
0

0
0
0

Le due manifestazioni hanno chiuso i battenti con superficie espositiva, espositori e visitatori in crescita rispetto alle edizioni precedenti. I 1.503 espositori (+9,6% sul 2015) hanno accolto i visitatori accorsi a Milano su oltre 62mila metri quadrati netti di superficie espositiva, in crescita del 11% sull’ultima edizione. Particolarmente significativo l’incremento degli espositori stranieri (+17%). Nei quattro giorni di manifestazione sono stati 68.802 i visitatori, un record storico per le due manifestazioni con un numero più che raddoppiato rispetto all’ultima edizione. Elevata l’affluenza dei visitatori stranieri, due volte e mezzo rispetto al 2015; gli operatori internazionali sono stati 18.577 da 146 Paesi, pari al 27% di quelli totali. L’Europa è stata la prima area di provenienza dei visitatori con il 57% degli ingressi internazionali (Germania, Svizzera, Francia e Spagna i Paesi principali) ed un visitatore su quattro è arrivato, invece, a Milano dai Paesi dell’Est Europa.Dall’area del bacino del Mediterraneo sono arrivati il 15% dei visitatori esteri, segno che la manifestazione è considerata un appuntamento di riferimento internazionale per gli operatori della regione (Algeria, Egitto, Marocco e Tunisia sono i Paesi più presenti). L’Asia è il secondo continente per provenienza con oltre il 20% dei visitatori stranieri (Cina, India, Turchia e Federazione Russa i Paesi più presenti alla quattro giorni tecnologica) a cui seguono le Americhe con il 10% circa (affluenze maggiori da Stati Uniti, Messico, Brasile e Argentina). Il successo della manifestazione è stato confermato anche sul web. Sono state 600mila le visualizzazioni del catalogo interattivo, 870mila le visite al sito della manifestazione. IPACK-IMA e MEAT-TECH hanno generato 2,45 milioni di interazioni negli ultimi tre mesi su LinkedIn, Facebook e Twitter.

Il progetto di rilancio

Questo importante risultato conferma la bontà del piano di rilancio delle manifestazioni portato avanti dal team di Ipack-Ima Srl, in stretta collaborazione con la nuova compagine societaria, joint venture tra Ucima e Fiera Milano. Il ritorno in fiera dei maggiori costruttori italiani di macchine automatiche, soci di Ucima, a fianco di altre imprese leader internazionali del comparto, ha contribuito a rendere la manifestazione ancora più interessante per i visitatori. Apprezzato da espositori e visitatori il layout espositivo con i padiglioni prevalentemente caratterizzati per business community e non esclusivamente per tecnologie in mostra, come avviene di solito nelle fiere di settore, con l’obiettivo di facilitare la visita da parte degli operatori professionali, propensi a trascorre in fiera sempre meno tempo. Altro fattore di successo è stata la contemporaneità con le altre manifestazioni di filiera parte del progetto “The Innovation Alliance”. Plast, Print4All, Intralogistica Italia, IPACK-IMA e MEAT-TECH hanno, infatti, dato vita ad un unicum espositivo visitato da 150.110 operatori, di cui 105.770 buyer. Un progetto che ha messo in mostra innovazioni e tecnologie per il mondo delle lavorazioni della plastica e della gomma, del processing & packaging, del converting e della stampa, della logistica interna.

Autore: Luca Maria De Nardo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Articoli simili

Login

Lost your password?