Home » Ambiente » La Romania accelera sulle raccolte

La Romania accelera sulle raccolte

0
0

0
0
0

Eco-rom 1Secondo l’Ordinanza d’Urgenza del governo romeno, che modifica la legge n.211/2011 sui rifiuti proposta dal Ministero dell’Ambiente, gli enti locali rumeni dovranno assicurare un sistema di raccolta dei rifiuti differenziato entro il 2016. Secondo i dati di Eco-Rom Ambalaje, circa nove milioni di romeni hanno già accesso al sistema di raccolta differenziato e nel 2013 sono stati stabiliti degli obiettivi minimi di riciclaggio (60% carta, 22,5% plastica, 50% vetro e metalli). I proventi risultanti da queste attività saranno destinati a coprire i costi di gestione dei rifiuti. Il disegno di legge rientra nella direttiva 98/2008 dell’Unione Europea che mira a proteggere l’ambiente e la salute umana attraverso la prevenzione degli effetti negativi sull’ambiente della produzione e della cattiva gestione dei rifiuti. Da uno studio effettuato da Eco-Rom Ambalaje è dimostrato che nei centri urbani una famiglia produce mediamente 346 kg all’anno di rifiuti solidi, mentre nei villaggi rurali una media di 95 kg.

Autore: Luca Maria De Nardo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer