Home » Ambiente » Una visita ad Acea Pinerolese

Una visita ad Acea Pinerolese

2
1

0
0
0

Una delegata di Green Zhejiang, realtà cinese attiva sul fronte rifiuti e risorse idriche a Hangzhou, città con oltre 6 milioni di abitanti, e nella provincia dello Zhejiang (oltre 54 milioni di abitanti), ha visitato insieme a Legambiente ai primi di novembre l’impianto per il trattamento dei rifiuti organici da raccolta differenziata di Acea Pinerolese, che serve Torino e buona parte della area metropolitana. Il Polo ecologico integrato produce biometano per uso domestico e autotrazione e rappresenta la frontiera più avanzata sul fronte delle energie rinnovabili e recupero di materia da Frazione Organica del Rifiuto Solido Urbano.
L’impianto sin dal 2003 consente di ottenere elettricità e calore da biogas proveniente dalla digestione anaerobica (in ambiente stagno) dell’umido da raccolta differenziata. Il digestato, miscelato con gli sfalci di potatura, si trasforma in compost per agricoltura e floricultura. Con la produzione di biometano per l’immissione in rete e per autotrazione, Acea Pinerolese anticipa le tempistiche legislative.

Autore: Elena Consonni

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Articoli simili

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer