Home » Design » Lo spirito Mediterraneo in etichetta

Lo spirito Mediterraneo in etichetta

1
0

0
0
0

Special Star al concorso Media Stars per il Graphic Design a Toni Traglia per il progetto Olio Museum Estero. Il progetto premiato prende le mosse dall’etichetta caposerie ‘Azzurra’ per un extravergine di alta qualità proveniente dal bacino Mediterraneo, fuori dunque dal più piccolo bacino del Lago di Garda, territorio d’origine dei classici Museum di Oleificio Cisano.  Questa selezione assicura una risorsa importante quando la produzione locale soffre per mancanza di prodotto. Nei periodi di scarsità Museum garantisce con il suo marchio questi prodotti d’origine sud europea. Nei confronti della linea principale d’olio extravergine di oliva Museum, questa serie serve come alternativa assicurando così un’offerta complementare nei casi dove è necessario sostituire le etichette classiche.
etichette per oleificio cisano di tony tragliaIl ruolo della grafica è quello di evocare lo spirito del Mediterraneo, attingendo alle sue forme e ai suoi colori. Ecco dunque un sole giallo, sospeso tra l’azzurro del cielo e del mare, che con il suo calore porta al suo centro l’oliva a maturazione. 
La stampa è stata assicurata in digitale di quadricromia su supporto in pvc bianco. Dopo Azzurra, Oleificio Cisano ha deciso di realizzare un’altra referenza ancor più pregiata: nasce così l’etichetta per l’esportazione ‘Gold’, che viene inserita in un progetto che non comtemplava prodotti premium. Considerando la qualità più pregevole dell’olio rispetto a quello mediterraneo, si è deciso di dare più preziosità alle etichette. Per conferire più autorevolezza, il veliero presente sull’etichetta azzurra non è stato mantenuto. Questo secondo prodotto serve invece a sostituire l’olio tradizionale Museum quando non è possibile, per motivi commerciali, fare affidamento sulle etichette principali della marca. La soluzione, indirizzata soprattutto ai mercati esteri, è invece un 100% italiano. 
La stampa in digitale di quadricromia, è stata assicurata con un supporto d’oro metallizzato opaco che serve di base al posto dell’azzurro, mentre una lamina d’oro a caldo impreziosisce il sole e la terra. La linea viene proposta esclusivamente all’interno del negozio-museo dell’olio d’oliva Museum.

Autore: Luca Maria De Nardo

Commenti (1)

  1. […] Leggi l’articolo su Packaging Observer […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Articoli simili

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer