Home » Imprese & Mercati » Logistica: impatti ‘compensati’ col pioppo

Logistica: impatti ‘compensati’ col pioppo

0
0

0
0
0

Premio SodalitasLeroy Merlin, distributore internazionale specializzato nel bricolage, ha vinto il premio Sodalitas Social Awards 2014 nella categoria ‘Consumo sostenibile e catena di fornitura responsabile’ per un progetto di compensazione eco-socio-ambientale che valorizza l’economia locale nell’ambito della regione Piemonte; il progetto è stato realizzato insieme a PEFC, uno dei sistemi internazionali che certifica la gestione delle risorse forestale secondo criteri di sostenibilità economica, ambientale e sociale. Il premio, giunto alla sua 12esima edizione, è stato consegnato a Milano il 26 maggio 2014 presso Assolombarda nell’ambito del convegno “Europa 2020: quale futuro?” Attiva dal 1995 e oggi presieduta da Diana Bracco, Sodalitas è una fondazione che mette a punto insieme con le imprese progetti e soluzioni innovative nelle quattro dimensioni della Sostenibilità: ambiente, comunità, lavoro e mercato.

Vicolungo 1Il premio va ad un accordo stipulato fra Leroy Merlin e PEFC per sostenere la pioppicoltura certificata piemontese e le produzioni di pannelli di compensato realizzati con pioppo certificato secondo lo standard PEFC dalla società Vigolungo, da cinque generazioni nel settore legno. In vigore dal 2013, l’accordo porta benefici economici e ambientali per le comunità presenti nelle aree certificate. Le iniziative di sostegno della pioppicoltura certificata e della filiera corta e locale permettono a Leroy Merlin di approvvigionarsi con materiale proveniente dal Piemonte e a generare una serie di positivi servizi ecosistemici (emissione di ossigeno, assorbimento della CO2, filtraggio delle acque), ma non solo: le pratiche gestionali adottate dai pioppicoltori certificati riducono sensibilmente l’inquinamento da fertilizzanti e da pesticidi, cioè il quantitativo di azoto non versato nelle acque e il quantitativo di pesticidi immesso nell’ambiente.

Vicolungo 2
Tale iniziativa permette inoltre a Leroy Merlin di compensare le emissioni di CO2 prodotte dal loro servizio logistico durante tutto l’anno. PEFC Italia, in base all’accordo, ha il compito di calcolare la riduzione delle emissioni ottenuta. Il progetto è il primo esempio di contratto di filiera del settore ed ha permesso ad oggi di compensare 7.639,08 tonnellate di CO2, pari alla quasi totalità delle emissioni legate al trasporto di merce inbound e outbound dal deposito di Rivalta Scrivia. L’impresa ha così raggiunto una stabilizzazione della propria catena di fornitura di pannelli di legno locale, di cui conosce l’origine e il ridotto impatto inquinante. A ritirare il premio erano presenti Eric Dewitte, direttore supply chain e sviluppo sostenibile di Leroy Merlin Italia, e Antonio Brunori, segretario generale di PEFC Italia.
.

Autore: Luca Maria De Nardo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer