Home » Imprese & Mercati » Automazione » Omron premia la sicurezza macchine

Omron premia la sicurezza macchine

0
0

0
0
0

Dieci le aziende italiane che hanno partecipato al Sysmac Safety Contest, il concorso della multinazionale giapponese che evidenzia le soluzioni più innovative in tema di sicurezza delle macchine. In occasione di SPS IPC Drives Italia, lo scorso 26 maggio sono stati decretati i due vincitori a livello nazionale (premi in dispositivi mobili, corsi di formazione, ispezioni gratuite) e a sorpresa anche quello europeo che, per questa edizione 2016, è l’azienda italiana che ha vinto il contest anche a livello nazionale: si tratta di Working Process, specializzata in centri di lavorazione (lo staff nella foto con il direttore generale di Omron Electronics Italia Massimo Porta): il progetto vincitore è una stazione che predispone gli infissi in legno per ospitare gli elementi in vetro. L’azienda piacentina ha vinto nel confronto sia con altre aziende italiane sia in quello con aziende dei seguenti paesi: Francia, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Spagna e Ungheria.

Esotech, vincitore al secondo posto del Sysmac Safety Contest 2016

Esotech, vincitore al secondo posto del Sysmac Safety Contest 2016, con a sinistra Josep Plassa, Sysmac Safety Produtct Manager di Automation Center Europe di Omron e presidente del Contest; a destra, Massimo Porta, direttore generale di Omron Electronics Italia.

Omron Electronics seleziona le migliori aziende che costruiscono macchine e dove operano professionisti che quotidianamente sviluppano soluzioni di sicurezza. Una giuria di professionisti super partes si occupa poi di valutare le soluzioni segnalate dai professionisti. Fra le aziende italiane che hanno superato le selezioni, anche aziende del settore confezionamento, a partire dalla vincitrice del secondo premio, la Esotech di Forli, conosciuta per progetti innovativi anche nelle macchine confezionatrici; presenti al Contest anche HRS di Porto Mantovano (MN), che ha partecipato con una macchina per il packaging secondario di buste contenenti vanillina, ed Euromatic srl di Treviglio (BG), specializzata nel packaging farmaceutico con macchine che creano fiale e contenitori da vetro tubo.

Autore: Luca Maria De Nardo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Articoli simili

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer