Home » Imprese & Mercati » Plastica » Previsioni rosee in Germania

Previsioni rosee in Germania

0
0

0
0
0

Dopo il successo archiviato nel 2016, i produttori tedeschi  di imballaggio prevedono un 2017 in crescita. Da un’indagine condotta dalla IK (Associazione produttori tedeschi di imballaggi in plastica e film) emerge infatti che il 70% degli associati considera la situazione economica buona, soddisfacente per il restante 30%, con previsioni di crescita del fatturato e dell’export nel primo trimestre 2017. Oltre la metà del campione si aspetta un imminente aumento dei costi della materia prima, che porterà al conseguente aumento dei prezzi del packaging. L’impegno nei confronti della sostenibilità influirà sulle decisioni aziendali: circa l’80% delle aziende intende investire in efficienza energetica e migliorare il proprio impatto ambientale. Tuttavia, secondo la IK, nel 2017 difficilmente si potranno attutire gli effetti dei continui aumenti sulla tassazione energetica su cui pesa la maggiorazione EEG (Renewable Energies Law) per finanziare l’energia da fonti rinnovabili, che quest’anno raggiungerà la soglia di 6,88 c/kWh. Un modello economico, quello delle sovvenzioni, ormai superato e da sostituire con una politica più orientata al mercato. Gli imballaggi in plastica in Germania contano per il 44% del mercato del packaging. La IK, che rappresenta le PMI, conta 90.000 operatori e 14 miliardi di euro di fatturato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Articoli simili

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer