Home » Ambiente » Pulizia ‘eco’ per superfici industriali

Pulizia ‘eco’ per superfici industriali

0
0

0
0
0

Dekos sistema industriale di pulizia

Il continuo aumento dei costi energetici e la necessità di ottimizzare i consumi rende indispensabile la necessità del mantenimento degli standard produttivi per mezzo di un’accurata manutenzione. L’ambiente atmosferico è costituito, oltre che da composti chimici, anche da particolato solido come silici, sabbie, cristalli, polveri sottili e, in determinati periodi annuali, dalla dispersione di elementi naturali come i pollini e altre forme vegetative di facile attecchimento sugli elementi in quanto per natura presentano particelle resinose che ne facilitano l’adesione.

Il depositarsi di questo particellato sulle superfici causa un sensibile degrado delle prestazioni. La formazione di strati fortemente coesi, tra loro e con il supporto, determina il deperimento del materiale, ne altera l’aspetto e impedisce la funzionalità dell’elemento. Dekos di Milano ha messo a punto un sistema brevettato di pulizia nei settori industriale, nautico e civile: attraverso aria compressa essiccata e disoleata, il sistema Dekos proietta una miscela particolare, appositamente studiata, di sale a base di bicarbonato di sodio e di carbonati di calcio e di magnesio, denominata Tronex. La meccanica dell’apparecchiatura, accompagnata dallo studio delle valvole di uscita e delle strozzature interne alle tubazioni, nonché dalla conformazione degli ugelli, evita la formazione di turbolenze, permettendo un flusso di uscita laminare ed omogeneo dei granuli di bicarbonato in modo che il cono, o raggio di azione, abbia la stessa equanime efficacia su tutta la superficie di contatto. Il risultato pratico è quello di avere un’identica pulizia di tutta l’area interessata al cono di getto, di conseguenza una resa estremamente superiore e una precisione ottenibile solamente con microsistemi.

Dekos personale al lavoroL’asportazione della sporcizia, di residui di verniciatura, pellicole, oli e grassi, ecc., avviene in modo delicato, con una velocità ed un’efficienza superiore a quella di altri procedimenti. In particolare il sale a base di bicarbonato di sodio denominato Tronex A, a formulazione controllata e appositamente studiata per il settore, risulta altamente idrosolubile (100% circa); inoltre è un prodotto né tossico né nocivo per l’organismo umano. La tecnologia, che può essere applicata su diverse tipologie di superfici, non genera scintillio, scariche elettrostatiche, né fumi tossici, consentendo ampia operatività anche in aree a rischio di incendio o di esplosione.

Autore: Luca Maria De Nardo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer