Home » Ambiente » Recupero energetico totale e integrato

Recupero energetico totale e integrato

0
0

0
0
0

AceaGASOMETROLa tortonese Heat & Power, specializzata in servizi energetici erogati in modalità E.S.Co., ha realizzato e gestisce alcune componenti fondamentali del Polo Ecologico Integrato della multiutility ACEA Pinerolese Industriale. Il complesso ha superficie di oltre 120.000 mq dove viene valorizzata la frazione organica dei rifiuti solidi urbani, con un nuovo sistema che integra quattro realtà impiantistiche. La linea di trattamento degli scarti organici riceve attualmente i rifiuti di 174 Comuni della Provincia di Torino, tra cui il comune di Torino. Un sistema di trattamento che parte dai rifiuti organici differenziati nelle case, nei ristoranti, nelle mense e nei mercati. Dopo una fase di trattamento, con un procedimento sviluppato e messo a punto da Acea Pinerolese, la FORSU viene inviata in due digestori termofili. Il digestato viene poi inviato al limitrofo impianto di compostaggio, mentre il biogas viene depositato all’interno di un gasometro, al quale è convogliato anche il gas proveniente dall’impianto di trattamento delle acque reflue e della discarica. aceaQuest’ultimo impianto, che riceve i rifiuti solidi indifferenziati dei 47 Comuni del Bacino Pinerolese, si trova a circa tre chilometri dal polo ed è collegato al sito tramite un biogasdotto, realizzato da Heat & Power. La società tortonese gestisce il gas dall’uscita del gasometro, dove viene prelevato con delle soffianti, sottoposto a vari trattamenti di depurazione e deumidificazione e inviato a tre unità di cogenerazione per un totale di 3 MW elettrici per la produzione di energia elettrica e termica. Le tre unità sono controllate da un sistema elettronico che permette di gestirle in modo bilanciato come un unico impianto. Parte dell’energia elettrica viene utilizzata da ACEA, mentre il resto, circa metà del totale, viene immesso in rete. L’energia termica serve invece in parte per mantenere i digestori della FORSU alla temperatura necessaria al funzionamento ottimale, e il rimanente va ad alimentare un impianto di teleriscaldamento che serve utenze nel territorio comunale di Pinerolo. L’impianto matura sia certificati verdi per la produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile, sia certificati bianchi per il recupero termico e rappresenta una sintesi delle migliori tecnologie per il recupero energetico dai rifiuti.

 

Autore: Luca Maria De Nardo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Articoli simili

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer