Home » Ambiente » Rifiuti: la Lombardia apre alla Germania

Rifiuti: la Lombardia apre alla Germania

0
0

0
0
0

Rifiuti e ricicloI milanesi recuperano oltre l’80% dei rifiuti, quattro volte tanto la media italiana. E sono un milione e 777mila circa le tonnellate prodotte dalle imprese di Milano e provincia nel 2012, in calo del 21% rispetto al 2008, e dell’1,5% dal 2011. In generale si recupera di più: sempre rispetto al 2008 la quantità di rifiuti sottoposti a trattamenti di recupero è salita dall’83,6% all’87,37% del totale mentre quella semplicemente smaltita è scesa dal 16,4% al 12,63%. Il quadro emerge da un’elaborazione Camera di Commercio su dati MUD 2012 rispetto agli anni precedenti ed Eurostat 2010. Più di un’impresa su due, secondo un’indagine della Camera di commercio di Milano su 400 imprenditori, dichiara di prestare particolare attenzione allo smaltimento dei rifiuti: la scelta è dettata innanzitutto da motivazioni etiche degli imprenditori (66%). Un contributo significativo arriva dai gestori ambientali, oltre 33mila iscritto all’Albo, specializzati in smaltimento, bonifica o anche solo trasporto dei propri rifiuti: è un numero in crescita del 15,7% rispetto al 2010. I trasportatori esteri transfrontalieri sono 186, l’1% del totale. Le provincie che contano più iscritti sono Milano, con oltre 7mila (+22,6% in tre anni), Brescia con quasi 6mila (+9,4%) e Bergamo con circa 5mila (+19,4%). Quelle che crescono di più sono Sondrio, che passa da 482 a 806 imprese iscritte (+67,2%), e Varese, da 2.284 a 2.825 (+23,7%). Questi ed altri dati sono emersi in occasione di una giornata di relazioni ed incontri tenutasi lo scorso 9 ottobre a Palazzo Affari ai Giureconsulti a cura della Camera di Commercio di Milano; in particolare si è aperto un fronte di collaborazione con la Camera di Commercio Italo-Germanica per una serie di obiettivi congiunti: attraverso un focus sul sistema di gestione tedesco e incontri d’affari con alcuni dei loro maggiori operatori del settore, si vogliono aumentare le occasioni di collaborazione e di conoscenza reciproca a vantaggio del territorio e dell’ambiente lombardo; inoltre, si intende fornire alle aziende produttrici ed esportatrici una consulenza riguardo alle normative vigenti in Germania. In questo contesto sono stati organizzati degli incontri d’affari.

 

Autore: Luca Maria De Nardo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Articoli simili

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer