Home » Sicurezza » Nuovi test rilevano gas e microplastiche

Nuovi test rilevano gas e microplastiche

0
0

0
0
0

Wessling, società tedesca specializzata in analisi ambientali e consulenze con 30 sedi in UE e Cina e 1.200 collaboratori, premia ogni anno le idee innovative delle sue squadre internazionali. Nel 2016, alla 9° edizione del premio, sono stati appena premiati della filiale di Lione Jimmy Sapede, Robin T’Jampens e Stéphane Fievet per aver sviluppato un procedimento di test rapido per il gas industriale e biologico oppure nei gasdotti. L’esperto di nano-materiali, Jens Reiber, ha vinto invece per aver sviluppato un nuovo procedimento per analizzare la microplastica, insieme al campionatore Christian Winter; vincitore è anche lo specialista IT, ungherese, András Szabó, il quale ha ulteriormente sviluppato la trasmissione digitale dei risultati dei test. L’innovazione trova applicazione quando è individuare la microplastica, per esempio nelle acque reflue, nelle acque superficiali, nei fanghi residuati della chiarificazione, nei sedimenti, nell’acqua potabile oppure nei dissalatori destinati sia a produrre acqua sia a ricavare sale marino per uso alimentare.

Autore: Elsa Riva

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer