Riscaldamento su cella a combustibile a bassa temperatura | Packaging Observer - Packaging News
Home » Ambiente » Riscaldamento su cella a combustibile a bassa temperatura

Riscaldamento su cella a combustibile a bassa temperatura

0
0

0
0
0

Vitovalor 300-PViessman, produttore di soluzioni per tutte le fonti di energia, combina in modo efficiente fonti rinnovabili e fossili, e per tutti i campi di impiego, dall’abitazione monofamiliare fino ai grandi impianti per aziende, hotel, complessi industriali, centrali di teleriscaldamento. Fra le ultima novità presentate negli scorsi mesi, Vitovalor 300-P è un sistema di riscaldamento basato su cella a combustibile a bassa temperatura che Viessmann ha sviluppato in collaborazione con Panasonic. Vitovalor 300-P si basa su una PEM (membrana a scambio protonico) ed è in grado di fornire 750 W di energia elettrica e 1 kW di energia termica, soddisfacendo così il fabbisogno termico di base e contenendo i consumi elettrici. A supporto è prevista una caldaia a condensazione da 19 kW. Per info, il sito Italia.

Autore: Luca Maria De Nardo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Login

Lost your password?