Home » Imprese & Mercati » Legno » Sala di registrazione audio coi pallet

Sala di registrazione audio coi pallet

2
0

0
1
0

MAP Editions di Milano ha una nuova sala di registrazione audio professionale grazie all’ingegno del fonico Enrico Bezzini e dell’amico Giancarlo Marinozzi, riparatore e commerciante di pallet. Quest’ultimo gli ha dato pallet usati in buone condizioni e tramezzi sempre usati, mentre Bezzini ha aggiunto lana di roccia, viti, cartongesso e ingegno. I pallet riciclati usati come struttura portante ed elemento acusticoIn 45 giorni, Bezzini ha realizzato una camera (dentro una sala) ancorata al muro con 1 solo elemento di fissaggio. Doppio strato di bancali, soffitto di tavole lunghe e tramezzi per una struttura che musicisti di classica, cantautori e accordatori di pianoforti hanno definito perfetta: non spegne troppo i bassi né crea echi fastidiosi, e mantiene nel giusto equilibrio tutte le frequenze. Enrico Bezzini di MAP Editions Milano e Giancarlo Marinozzi riparatore pallet EPAL“Poca spesa, tutto materiale di riciclo, grazie anche all’amico Marinozzi – racconta Bezzini, che si è portato a casa una struttura da qualche centinaia di migliaia di euro di valore commerciale con un investimento contenuto”.

Autore: Luca Maria De Nardo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Articoli simili

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer