Home » Imprese & Mercati » Plastica » Scivolante organico Incroslip di Croda

Scivolante organico Incroslip di Croda

0
0

0
0
0

Croda Polymer Additives, produttore leader di scivolanti organici e additivi anti-block per materie plastiche e gomme, ha recentemente aggiunto alla sua gamma un articolo ad alte performance: Incroslip SL. Il nuovo prodotto di Croda offre infatti prestazioni elevate di slip e stabilità ossidativa a lungo termine, prevenendo così indesiderate variazioni di gusto, odore e colore in applicazioni che vengono utilizzate dal consumatore finale, come ad esempio nei film per imballaggio o in particolari del settore automotive.

Gli scivolanti sono additivi per polimeri che offrono svariati vantaggi pratici, ma che in condizioni critiche, quali esposizione prolungata al calore o ai raggi UV, possono però degradarsi. Dopo circa 4 settimane di esposizione ai raggi UV, l’erucamide infatti tende a perdere in prestazioni di slip, mentre Incroslip SL le mantiene inalterate molto più a lungo. Ciò significa che il film da imballaggio può essere immagazzinato per più tempo senza il rischio di una diminuzione delle prestazioni. Test di laboratorio hanno dimostrato che Incroslip SL garantisce elevate prestazioni di slip nei film soffiati di LDPE anche dopo 4 anni di esposizione al calore e alla luce del sole.

image1
image2

Incroslip SL è anche più stabile all’ossidazione rispetto ad altri additivi scivolanti tradizionali: nel tempo, non peggiora in prestazioni, non cambia di colore e non sviluppa alcun odore, anche dopo il processo di sterilizzazione in ozono. Un fattore particolarmente importante per applicazioni dove questi parametri sono fattori cruciali, come nei tappi per bottiglie dell’acqua e nell’imballaggio alimentare in generale.

Il prodotto può agire inoltre come additivo mold release, additivi utilizzati per facilitare l’estrazione dei prodotti dallo stampo, per migliorarne la qualità superficiale e per ridurre gli scarti, eliminando la necessità di distaccanti siliconici spray e consentendo una produzione continua. E può facilitare, nella produzione dei tappi per bottiglie, la tenuta del tappo, pur consentendone una facile rimozione; presenta infatti, rispetto ad erucamide e behenamide, una migliore torque release in chiusure in polipropilene.

image4
Senza titolo-1

Alcuni prodotti realizzati in materiale plastico (alcuni componenti interni dell’auto, elettrodomestici lucidi) si possono facilmente graffiare nel trasporto o nell’uso, provocando un indesiderato effetto antiestetico che trasmette un’idea di scarsa qualità. Questi sono difetti da evitare, mentre è importante mantenere l’aspetto superficiale del prodotto e ridurre graffi e sfregamenti.

Incroslip SL, infine, è utile per ridurre la larghezza, la profondità e la visibilità dei graffi senza avere alcun impatto negativo sui prodotti finiti (effetto blooming, odore sgradevole, alterazione del gloss); problematiche che si riscontrano di frequente con ad esempio imballaggi cosmetici di fascia alta.

Autore: Luca Maria De Nardo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Articoli simili

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer