Stampa su ondulato: base acqua e flessibilità | Packaging Observer - Packaging News
Home » Imprese & Mercati » Carta e Cartone » Stampa su ondulato: base acqua e flessibilità

Stampa su ondulato: base acqua e flessibilità

0
0

0
0
0

Lic Packaging, leader in Italia nella progettazione e produzione di soluzioni di packaging e display in cartone
ondulato, ha investito in una HP Page Wide C500 per offrire al mercato flessibilità, nuove opportunità e maggiore sicurezza grazie agli inchiostri food-safe a base acqua. “Con questo grande investimento” afferma Piero Bertoldo, Presidente di Lic Packaging “andremo a completare la capacità tecnologica e produttiva di Lic in quanto la stampa digitale si aggiunge alle nostre proposte di stampa flexo e offset”. La nuova stampante digitale è in grado di stampare direttamente su cartone ondulato – dall’onda F all’onda BC – garantendo un’ottima qualità grazie alla risoluzione di 1200 dpi e ad 1 milione di ugelli.

“Lic ha installato questa macchina per gestire le nuove richieste da parte dei brand: lanci con tempistiche veloci, contenuti multimediali e campagne marketing creative e sempre più differenziate e customizzate a seconda del target” afferma Cristina Bertoldo, CEO di Lic Packaging. “Grazie alla versatilità di questa tecnologia è possibile stampare packaging con centinaia di grafiche differenti in un unico lotto di produzione. Grazie ai sistemi di HP, inoltre, è possibile migliorare la tracciabilità del prodotto e avere un migliore sistema di anticontraffazione”.

Uno dei plus fondamentali di questa nuova tecnologia implementata da HP, oltre alla velocità di 75 metri lineari al minuto, sono gli inchiostri a base acqua con i quali è possibile stampare il packaging dedicato al mondo del food in totale sicurezza. Questi inchiostri sono stati approvati dalle maggiori multinazionali e dalle più restrittive regolamentazioni internazionali. Lic Packaging (sito ufficiale) può così usufruire della nuova tecnologia per tutte le sue 4 linee di prodotto, che comprendono: packaging primario, secondario, da trasporto e display per il PDV. La macchina è già stata installata presso il sito produttivo e sono in corso i primi trial con i maggiori clienti.

Autore: Elsa Riva

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Login

Lost your password?