Home » Ambiente » Tetra Pak: non solo riciclo

Tetra Pak: non solo riciclo

0
0

0
0
0

I risultati del Report di Sostenibilità 2014 presentato di recente da Tetra Pak Italia mostrano che più di 38 milioni di italiani e oltre 4.500 comuni sono oggi coinvolti nella raccolta differenziata dei contenitori in cartoncino che ha permesso nel 2014 di avviare a riciclo circa 22.700 tonnellate di confezioni. Non solo: la filiale italiana ha investito sulla tracciabilità dei prodotti e sul risparmio energetico: su 4 miliardi e mezzo di contenitori immessi sul mercato italiano nel 2014, 3 miliardi sono certificati FSC, ovvero realizzati con cellulosa proveniente da foreste controllate, con un incremento del 65% in più rispetto al 2013.

Sempre secondo il documento di bilancio, si evidenziano progressi anche nell’ambito del risparmio energetico: il consumo di energia per unità di produzione è stato pari a 28,13 GJ/Msp (Milion Standard Packs, l’unità di misura in uso negli stabilimenti del Gruppo, equivalente ad un 1 milione di confezioni Tetra Brik Aseptic Base da 1 litro), con una riduzione del 2,8% rispetto all’anno precedente. La quantità di scarto per unità di produzione, pari ad 1 tonnellata/Msp, ha subìto una riduzione del 10,8% sul 2013 con una percentuale di scarti avviati a riciclo del 100%: il tutto ha permesso così una riduzione complessiva di emissioni di CO2 per unità di produzione di quasi l’8%.

Altri importanti risultati della gestione 2014-2015 sono la diffusione in Italia delle confezioni Tetra Top Separable e Tetra Rex Biobased, vincitori per le loro caratteristiche rispettivamente degli Oscar dell’Imballaggio 2014 e 2015. Importante è stata la campagna ‘Riciclare conviene’ presso i pdv della grande distribuzione, che ha consentito la raccolta di oltre 160 mila contenitori. Infine, dal Report di Sostenibilità 2014 emerge un ulteriore riconoscimento: lo stabilimento Tetra Pak di Rubiera (RE), nel 2014, ha infatti ottenuto dal Japanese Institute for Plant Maintenance, lo Special Awards per l’eccellenza nella gestione dei processi produttivi, ovvero la massima certificazione mondiale del settore.

 

Autore: Luca Maria De Nardo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Articoli simili

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer