Home » Imprese & Mercati » Food » Clementime: frutta alle macchinette

Clementime: frutta alle macchinette

1
0

0
0
0

clementime-pack-wPartiamo da un quesito: come collocare sul mercato l’eccesso di clementine che in Calabria restano spesso sull’albero, invendute? Forse infilandole nelle macchinette delle merende, dal momento che  in Italia consumiamo 500 snack al secondo con 2,5 milioni di distributori automatici? Un packaging adeguato e il gioco è fatto. Ci ha pensato Clementime, startup calabrese che si occupa di snack-smart food, seleziona e distribuisce due clementine in un packaging progettato per i distributori automatici.

I frutti arrivano al consumatore, dall’albero, in 24 ore, direttamente dalla Piana del Sibari, in provincia di Cosenza. Il business ha grandi potenzialità, se si considera che un pacchetto di due clementine, al cliente, costa quanto un kg di prodotto al mercato. È il momento giusto. “L’ipotesi – spiega Francesco Rizzo, 30 anni, ideatore della startup – è di poter posizionare un giorno le clementine nell’avancassa della Gdo, come lamette e gomme. In ogni caso, le vendite per noi sono quintuplicate rispetto all’anno scorso».

Autore: Emma Deauville

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Articoli simili

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer