Home » Imprese & Mercati » Legno » Vimini, fascino intramontabile

Vimini, fascino intramontabile

1
0

0
0
0

Rari, ormai relegati a centri tavola oppure a ceste su biciclette in stile vintage, i contenitori in vimini sono stati i re del packaging per secoli. Riappaiono in occasioni di feste patronali o rievocazioni storiche, come questa di Monte Cerignone, a luglio 2014, in provincia di Pesaro-Urbino. Per rituffarsi nel fascino di un imballaggio assolutamente sostenibile (materiali rinnovabili, riutilizzabile, di lunghissima durata), leggere il ritratto dell’Enciclopedia Treccani oppure visitare il Museo dell’Intreccio a Castelsardo (SS).

Oggetti di vimini intrecciati 1 Monte CerignoneSe invece siete di passaggio a Milano, basta entrare al Padiglione 0 di Expo 2015 per trovare dopo un paio di sale il connubio tra alimento e contenitore. In questa immagine, gli strumenti della tradizione agricola millenaria, fra i quali i contenitori da trasporto dai campi alla fattoria e da questa ai mercati: legno e vimini primeggiano.

Vimini a Expo 2015

Autore: Luca Maria De Nardo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tags

Articoli simili

Login

Lost your password?
ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Sarai sempre aggiornato sulle novità e gli eventi di Packaging Observer